visitatore numero
contatore


I NOSTRI  AR15  AR10   AR9  PCC

Le nostre armi sono realizzate esclusivamente su specifica richiesta dei clienti in maniera tale da poter essere configurate singolarmente per soddisfare al meglio le esigenze di ogni tiratore.

Ogni tiratore potrà contattarci per avere tutto il supporto necessario al fine di determinare la migliore configurazione  dell'arma a cui è interessato, potendo scegliere ogni sua caratteristica e componente.


Realizziamo anche carabine bolt action su misura in vari calibri inclusi il 458 Socom, il 450 Bushmaster ed 500DR  sia monocolo che a ripetizione.


Se non vi fosse già un nostro prodotto tra quelli classificati  provvederemo a classificare un nuovo modello di arma che risponda alle richieste. 


Ogni nostra arma è creata per rispondere ad una specifica necessità creata su misura offrendo una vasta gamma di possibili componenti ed accessori sia commerciali che customizzati.


Tutti nostri modelli classificati categoria B4 sono completamente rispettose delle caratteristiche richieste per essere idonee ad impiego venatorio per tanto sono utilizzabili in tolta legalità e sicurezza.


TUTTI CALIBRI E MODELLI SONO DISPONIBILI SIA COME ARMA COMPLETA CHE COME CONVERSIONE  ( SOLO UPPER RECIVER COMPLETO) 


Non esitate a contattarci  per qualunque informazione, e per un preventivo non vincolante


*TUTTE LE NOSTRE ARMI LUNGHE E CORTE IN OTTEMPERANZA ALLA NUOVA NORMATIVA EUROPEA SONO STATE RICLASSIFICATE CATEGORIA B9 COME ARMI COMUNI E COME ARMI SPORTIVE CON CARICATORI FINO A 10 COLPI. LE VERSIONI SPORTIVE CON CARICATORI DI CAPACITA' SUPERIORE AI 10 COLPI SONO CLASSIFICATE CATEGORIA A7  ED ANCHE B9 CHE NON PREVEDE OBBLIGO DI ISCRIZIONE PERMAMENTE AD ASSOCIAZIONI SPORTIVE. , NESSUNA NOSTRA ARMA RIENTRA NELLA CATEGORIA A8 .
TUTTE LE ARMI LUNGHE CATEGORIA B4 RSPETTANO LE REGOLE RICHIESTE PER POTER ESSERE CONSIDERATE ARMI CONSENTITE NELL'ATTIITà VENATORIA PREVISTE DALLE ATTUALI NORME IN VIGORE.
*ulteriori note ed informazioni sulla classificazione a piè pagina





CLICCARE SULLE IMMAGINI PER VISUALIZZARE LE CARATTERISTICHE TECNICHE DI OGNI MODELLO 







CARABINE MK450 MK458 MK 50  - IN ALLESTIMENTO


PISTOLE MK-50 MK-458P - IN ALLESTIMENTO






NOTE LEGALI 

CLASSIFICAZIONI E CATEGORIE
I recenti cambiamenti normativi che hanno visto l'entrata in vigore col 14 settembre 2018 di un regolamento europeo ha portato a dei cambiamenti sulle categorie delle ari da fuoco. Tali cambiamenti vanno a toccare  limiti di detenzione, tipologie di impiego e titoli necessari alla detenzione di determinate categorie di armi da fuoco. 

Al fine di dare a al cliente la massima trasparenza chiarezza la DR-15 ha provveduto nel minor tempo possibile a chiedere la rettifica delle categorie delle proprie armi affinché ogni detentore o cliente interessato possa vere un idea chiara della collocazione effettiva di ciò che ha già acquistato od intende acquistare  

Riportiamo qui di seguito un breve specchietto delle categorie delle armi da noi trattate. 

CATEGORIA B9 
armi comuni  lunghe e corte di fabbricazione civile somiglianti ad un arma da fuoco automatica;  limite massimo della capacita dei caricatori 10 colpi per le armi lunghe 20 colpi per le armi corte, ai fini della detenzione rintano nelle 3 armi comuni detenibili. 

Laddove le caratteristiche di queste armi corrispondano a quelle previste dai regolamenti sportivi abbiamo richiesto la classificazione sportiva con capacita massima del caricatore di 10 colpi, in questo caso si tratta di armi comuni lunghe e corte classificate ad uso sportivo , ai fini di detenzione rientrano nelle 12 detraibili. 
Si specifica che le armi categoria B9 sia comuni che sportive non richiedono nessun obbligo di iscrizione ad associazioni  sportive come invece previsto per le armi cat A7

CATEGORIA B4
armi lunghe comuni atte ad impiego venatorio ; limite massimo della capacita dei caricatori 10 colpi, ai fini della detenzione rientrano nelle armi da caccia detenibiliin numero illimitato.
CATEGORIA A7
armi lunghe e corte la cui capacità dei caricatori è superiore a 10 colpi per le lunghe e 20 per le corte, di tali armi, seppur rientrando nella categoria delle armi vietate ne è concessa la detenzione , l'acquisto e l'uso da parte di alcune categorie  come ad esempio i tiratori sportivi iscritti ad associazioni sportive di tiro affiliate al CONI. 
E' doveroso segnalare che la definizione effettiva di "tiratore sportivo" al momento è stata demandata al CONI il quale ancora non si è espresso nei dettagli lasciando spazio a numerose interpretazioni. 
Acquisto uso e detenzione di tali armi richiedono OBBLIGATORIAMENTE ED IN MANIERA CONTINUATIVA nel tempo lo stato di tiratore sportivo iscritto ad associazioni. Unica esenzione è per le armi di questa categoria acquistate prima del 17 giugno 2017 per le quali si è esonerati da ogni obbligo. 
Si sottolinea anche che la legge specifica chiaramente che un arma rientro in tale categoria solo e soltanto quando vi inserito un serbatoio od un caricatore che  permetta di sparare più di 10-20 colpi senza ricaricare. questo vuol dire che anche se non è prevista un specifica classificazione sportiva cat A7 qualunque arma in cui si inserisce un caricatore  ad elevata capacita  rientro in questa categoria. 
CATEGORIA A8
armi lunghe  la cui misura può scendere al di sotto dei 600 mm senza l'ausilio di modifiche od Atrezzi senza che l'arma perda funzionalità, si precisa che nella legislazione italiana è SEMRE stato vietato portare un arma lunga al di sotto dei 600 mm, ossia facendola diventare quindi arma corta. Tali armi sono sempre state vietate e lo continua ad essere. In tale definizione non rientrano le armi corte e le pistole 

CALIBRI

La Dr-15 Custom mira a soddisfare tiratori di ogni tipo offendo armi camerate sia nei calibri standard più diffusi a quelli più “esotici".
Tra calibri da pistola disponibili vi sono: 9x21, 9 para, 40SW, 45 ACP, mentre tra i calibri da arma lunga vi sono: 5.56x45, 308 Winchester, 6.8SPC, 300 AAC Black Out, 7.62x39, 5.45x39**, 5.7x28,  6.5 Grendel, 6.5 Creedmoore, 12.7x42 , 338 Spectre, 375 Socom e 458 Socom, 224 Valkyrie.  

Per tutti calibri proprietari impieghiamo canne ed otturatori realizzati da produttori USA in possesso di dati e licenze fornite dagli sviluppatori dei calibri e non realizzate col procedimento di reverse engineering adottato a volte.
Per tutte le realizzazioni in calibri poco diffusi o di difficile reperibilità sarà premura fornire al cliente oltre al supporto tecnico necessario; tutte le informazioni su munizione, caratteristiche balistiche e reperibilità dei componenti per ricarica e la manutenzione..

* i calibri 9para, 5.56x45, 308, 7.62x39 ed il è disponibile per il mercato italiano solo nelle armi lunghe. L'elenco completo dei calibri non consentiti su armi corte è presente sul sito del Banco di Prova Nazionale di gardone Valtrompia.
** si ricorda che il calibro 5.45x39 indipendentemente dalle quote riportate nella scheda CIP sebbene per arma lunga non rientra nei calibri atti ad impiego venatorio e rientra quindi nelle 200 munizioni detenibili per arma comune corta come specificato nella circolare ministeriale 23-04-2015 .


CONVERSIONI 
In caso si opti per una conversione, è bene specificare il produttore dell'arma su cui andrà montata. Non tutte le aziende specialmente quelle al di fuori degli stati uniti realizzano dei receiver che rispondono appieno alle tolleranze previste dal progetto originale. Potrebbero quindi non essere compatibili al 100%  e richiedere degli aggiustaggi, che richiederanno l'invio del proprio lower. 
Tutte le conversioni realizzate sono complete di otturatore e porta otturatore; anche se gli standard dimensionali delle tolleranze sono rispettati è sempre sconsigliabile invertire gli otturatori di armi diverse specialmente se hanno gia sparato; i diversi stadi di usura dei pezzi potrebbero portare a dei problemi.

E' nostra premura ricordare che:

-le conversioni sono parti di arma e vanno denunciate, ma non fanno cumulo per quanto riguarda i numeri di detenzione. 
-le conversioni in base alla lunghezza di canna sono per arma lunga (canna di lunghezza uguale o superiore ai 301 mm) oppure per arma corta ( canna di lunghezza uguale o inferiore ai 300 mm); montare una conversione per pistola su di un arma lunga o viceversa è vietato e costituisce reato di alterazione d'arma, 
-sono alcuni calibri sono vietati su armi corte e conversioni per arma corta. Tra questi vi sono 223/5.56, 308w, 7.62x39, 5.45x39, 9para. Per vedere la lista completa dei calibri vietati su armi corte consultare il sito del Banco Nazionale di Prova.













Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.